Figli di sangue e ossa

Figli di sangue e ossa

Tomy Adeyemi, Figli di sangue e ossa

Traduttore: S. Pezzani
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2018
Pagine: 552 p.
Vincitore del premio Goodreads Choice Awards 2018. Debut author

Un viaggio epico per cercare di riconquistare la magia, attraverso una terra stupefacente e pericolosa.

Un tempo i maji, dalla pelle d’ebano e i capelli candidi, erano una stirpe venerata nelle lussureggianti terre di Orïsha. Ma non appena il loro legame con gli dei si spezzò e la magia scomparve, lo spietato re Saran ne approfittò per trucidarli. Zélie, che non dimentica la notte in cui vide le guardie di palazzo impiccare sua madre a un albero del giardino, ora sente giunto il momento di rivendicare l’eredità degli antenati. Al suo fianco c’è il fratello Tzain, pronto a tutto pur di proteggerla, e quando la loro strada incrocia quella dei figli del re si produce una strana alchimia tra loro. Ha inizio così un viaggio epico per cercare di riconquistare la magia, attraverso una terra stupefacente e pericolosa, dove si aggirano le leopardere delle nevi e dove gli spiriti vendicatori sono in agguato nell’acqua. Un’esperienza umana che non risparmia nessuno, in un turbine di amore e tradimento, violenza e coraggio. Nella speranza di ridare voce a un popolo che era stato messo a tacere.
Tomy Adeyemi, di origine nigeriana, nata e cresciuta negli Stati Uniti, è una delle autrici di libri fantasy per giovani adulti inclusa nelle lista di OKAYAFRICA – 100 WOMEN, un progetto che ogni anno raccoglie sulla sua piattaforma online 100 esempi di donne della diaspora africana che eccellono nel proprio campo; lo scopo è quello di rendere omaggio al loro lavoro e al valore che apportano nel mondo quali attori di cambiamento ed innovazione.
Qui il dibattito con l’autrice (lingua inglese).