African Village

I morti per terrorismo in Somalia sono meno importanti.....

Evidentemente i morti di terrorismo non hanno lo stesso peso.  L’attentato di  Mogadiscio del 17 ottobre che ha provocato 300 morti e oltre 500 feriti, non ha suscitato ne lo sdegno delle cancellerie europee,  ne tanto meno del  presidente Trump. Ma, quello ancora più grave , nemmeno un accenno di solidarietà e di sostegno, al già debole governo somalo e alla sua popolazione che, da anni, vive in una situazione

Fame nel mondo: la disuguaglianza è un problema

Presentato il nuovo rapporto (il  dodicesimo), annuale del Global Hunger Index, curato dalla Ong Cesvi, membro del network internazionale Alliance2015. 815 milioni di persone soffrono la fame e oltre 2 miliardi di una qualche forma di malnutrizione, mentre un terzo della popolazione mondiale è in sovrappeso o obesa e più di un terzo della produzione alimentare globale viene buttata o sprecata. La distribuzione irregolare della fame e della malnutrizione affonda le radici

"Ambazonia" indipendente, il Camerun in ebollizione

Dal novembre 2016, la minoranza anglofona, che rappresenta circa il 20% dei 22 milioni di camerunesi,  protesta contro ciò che definisce la sua “marginalizzazione” nella società. Oltre ai separatisti, gli anglofoni hanno chiesto un ritorno al federalismo, che aveva caratterizzato il periodo tra il 1961 e il 1972, con due stati all’interno della stessa repubblica. La crisi viene da lontano, esacerbata poi all’inizio del 2017 a seguito del blocco,  per

Venti di guerra in Camerun.....

Il primo ottobre 2017  gli abitanti della zona “anglofona” del Camerun, scenderanno in piazza per proclamare l’indipendenza. Da diversi mesi la situazione nel nord-ovest del Paese è molto tesa: violenze della polizia e dell’esercito nei confronti degli abitanti dell’ex territorio britannico. Scuole chiuse per mancanza di insegnanti,  scioperi, manifestazioni e dure repressioni si susseguono quasi quotidianamente. La diaspora camerunese, soprattutto quella di lingua inglese, è l’unica che fa da cassa

Africa: elezioni e democrazie ...

Africa: elezioni e democrazia (di Annamaria Ceccarello) Negli anni Novanta, l’Africa aveva fatto notevoli passi avanti verso la democrazia. In Mozambico si era conclusa la guerra civile; lo Zambia aveva conosciuto il primo cambio di governo democratico; il Sudafrica era finalmente riuscito a liberarsi in modo pacifico dell’apartheid; in Zaire, Mobutu era stato rimosso dalla guida del paese che, in seguito, sarebbe diventato la Repubblica Democratica del Congo. Anche Ghana

Il ciclo virtuoso dei rifiuti in Africa

Più volte abbiamo denunciato il fatto che l’Africa, per le mafie,ma anche per imprenditori disonesti, è una pattumiera dove riversare, con le complicità e la corruzione, migliaia di tonnellate di rifiuti anche tossici.   Ma per fortuna la sensibilità ambientale avanza anche nel continente e sempre di più nascono iniziative e progetti di gestione sostenibile dei rifiuti come questo qui raccontato dalla nostra collaboratrice Annamaria Ceccarello. Il ciclo virtuoso dei

Giulio Regeni: per non dimenticare

Aderiamo e invitiamo ad aderire all’iniziativa promossa da don Luigi Fontanot – parroco di Fiumicello don Pierluigi Di piazza – Centro Balducci di Zugliano Invitare le adesioni a: segreteria@centrobalducci.org Domenica 3 settembre saranno passati 19 mesi dal ritrovamento del corpo straziato di Giulio Regeni. Sarebbe auspicabile un ricordo collettivo che unisca la memoria alla preghiera nei diversi itinerari e differenti espressioni delle fedi religiose; per chi si riunisce nelle chiese durante

Mondine d'Africa

Segnaliamo la presentazione del libro fotografico di Danilo di Marco per lunedì  4 settembre alle ore 21,00, in via Giovanni da Udine, 8 a Villacaccia di Lestizza (Udine) nel quadro del programma culturale  “Avostanis”  organizzata dall’associazione Colonos, in collaborazione con il CeVI. Intervengono Jean-Léonard Touadi, Mha Aissata Fofana e l’autore Danilo di Marco Introduzione di Marco Iob, con letture di Aida Talliente e musiche di Mirko Cisilino (tromba) “Penso alle mondine